29/10/17

Come funziona l'aggiornamento degli addetti alla lotta antincendio

Ing. Andrea Rattacaso - Versione 1.0 ?

Ad oggi, non esistono obblighi normativi che regolino l'aggiornamento degli addetti alla lotta antincendio. In attesa di un nuovo decreto che chiarirà tale aspetto, non ci resta che allinearci alle linee guida delle istituzioni.


Una delle domande che mi fanno durante i miei incarichi da consulente nell'ambito della sicurezza sul lavoro è:

Ogni quanto si deve fare l'aggiornamento formativo di .....?
Di solito, conoscendo le norme, riesco sempre a rispondere in modo diretto e preciso, tranne che in un caso: l'aggiornamento degli addetti alla lotta antincendio.

Normalmente, negli altri casi (lavoratori, RLS, adddetti al primo soccorso, ecc...) troviamo nel panorama normativo delle indicazioni precise; invece, per quanto riguarda la lotta antincendio, bisogna andare a spulciare circolari ministeriali e altre norme in rete per avere almeno una qualche indicazione su come comportarsi.

Facciamo un po' di chiarezza.

14/10/17

Sicurezza sul lavoro: quali sono le violazioni più gravi che causano la sospensione dell'attività imprenditoriale?

di Ing. Andrea Rattacaso - Versione 1.0 ?

Ogni volta che svolgo le mie prime consulenze in un'azienda, se trovo situazioni non a norma, la prima cosa che faccio è dare al datore di lavoro una lista di cose da realizzare immediatamente per rimettersi in regola. L'urgenza che sottopongo è giustamente motivata: in caso di ispezione si può arrivare alla sospensione dell'attività.



Tra tutte le violazioni che un imprenditore può commettere nell'ambito della salute e sicurezza sul lavoro, ne esistono alcune considerate così gravi da causare l'immediata sospensione dell'attività.

Con il breve post di oggi vi elenco in tabella tutti gli adempimenti che devono essere già soddisfatti al momento di un sopralluogo dell'ASL:

30/09/17

Come scegliere i DPI: i guanti

di Ing. Andrea Rattacaso - Versione 1.0 ?

Quando i datori di lavoro mi chiamano per effettuare un sopralluogo nella loro azienda, noto spesso tra gli addetti che, pur indossando dei guanti di protezione, non sempre utilizzano quelli più adatti alle mansioni da svolgere.

Tra tutti i dispositivi di protezione individuale (DPI), i guanti sono sicuramente tra quelli più odiati e trascurati.

Tante volte, troppe volte, trovo artigiani tecnici che si rifiutano categoricamente di lavorare con i guanti; anche nelle rare volte in cui ho visitato piccole aziende manifatturiere, ho notato che utilizzavano guanti sbagliati, oppure di tipologia corretta ma con una protezione troppo debole.

Dovremmo capire che il nocciolo della questione è che il guanto va a proteggere le nostre mani, il cuore della nostra "manifattura":
  • se sono troppo spessi perdiamo sensibilità e diventa troppo difficile lavorare;
  • se sono troppo fini lavoriamo meglio, ma non siamo protetti a dovere.
Oggi scopriremo come scegliere i guanti più adatti alla nostra mansione o, almeno, cosa guardare per capire se stiamo usando i guanti giusti.