15/09/17

Perché i clienti più saggi fanno scegliere il climatizzatore al professionista termotecnico

di Ing. Andrea Rattacaso - Versione 1.0 ?

Si osserva la tendenza dei cittadini ad andare al centro commerciale, acquistare un climatizzatore e poi chiamare il tecnico per farselo installare. Purtroppo però si finisce per comprare delle macchine sottodimensionate e di non riuscire a soddisfare i fabbisogni termici per la propria abitazione.


Il patrimonio immobiliare italiano è uno dei più variegati al mondo e per questo motivo può essere difficile riuscire a soddisfare ogni cliente che chiede un'adeguata climatizzazione per la propria casa.

Per avere un'adeguata flessibilità, la scelta migliore da effettuare è senza dubbio quella del climatizzatore a pompa di calore, perché offre contemporaneamente tre vantaggi:
  • regolazione temperatura;
  • regolazione umidità;
  • purificazione dell'aria domestica.
Talvolta però, pensando di risparmiare quattrini, si compra il climatizzatore direttamente dal centro commerciale, senza interpellare tecnici competenti, trascurando dettagli importanti come la silenziosità e la classe energetica.

Nel migliore dei casi, ci si affida ad un artigiano tecnico (termoidraulico o frigorista) che, per risparmiare a sua volta, dimensiona l'impianto con calcoli grossolani che non tengono conto del layout interno dei locali.

Con l'articolo di oggi voglio spiegarti perché i clienti che si affidano ad un professionista termotecnico (ingegnere o perito) possono ottimizzare al massimo la spesa dell'impianto di climatizzazione, riuscendo a soddisfare i fabbisogni termici di tutti i locali di ogni tipo di edificio.

02/09/17

Norme tecniche: come leggerle e perché devi usarle

di Ing. Andrea Rattacaso - Versione 1.0 ?

Le norme tecniche cambiano continuamente e, oggi più che mai, risulta fondamentale riuscire ad assimilarle nel modo più rapido ed efficiente possibile. In questo articolo i consigli di chi, come me, deve impararle per applicarle poi sul lavoro.

La normativa tecnica è la guida più importante del lavoro di artigiani e professionisti: senza la sua conoscenza qualsiasi competenza può risultare inutile, proprio perché non si sa in che direzione andare.

Ad esempio, anche se sapessi installare benissimo le caldaie, non potrò mai essere sicuro di aver fatto un buon lavoro senza la conoscenza della norma UNI di riferimento.

La normativa tecnica deve essere letta tutta, in alcuni casi andrebbe anche imparata e, purtroppo, non sempre se ne ha il tempo.

Con questo articolo mi propongo di trasmetterti una parte minima della mia esperienza, ben sapendo che ognuno ha i suoi metodi e ciò che va bene per me non è detto che vada bene per te. Per cui non ti prometto miracoli ma, sono certo, riuscirò ad aumentare la tua efficienza di lettura facendoti risparmiare tempo e denaro.

12/08/17

Il climatizzatore non fa male alla salute (se sai come funziona l'umidità).

di Ing. Andrea Rattacaso - Versione 1.0 ?

Come progettista di impianti tecnici, soprattutto durante le mie consulenze, sento spesso dei luoghi comuni sui climatizzatori che non hanno alcun fondamento razionale. Certamente l'aria condizionata può far male alla salute, ma solo in alcuni casi particolari.

L'uomo che vedi nella foto è Wim Hof che, grazie a yoga e meditazione, riesce a sopportare anche il freddo glaciale. La sua resistenza è così straordinaria che anche la scienza si è avvicinata a lui per studiare il suo "metodo".

Sapendo di questa tale capacità donatagli da madre natura, mi chiedo spesso come mai esistono persone che ancora oggi pensano che un climatizzatore a 27°C possa farli ammalare.

Molti pensano che sia una questione di freddo, qualcuno ha intuito che c'entra il sudore, ma pochissimi hanno capito bene come funziona il "malanno da aria fredda".